La geometria sacra

Mandelbrot set

La geometria sacra è la struttura morfologica della realtà, ed è perciò alla base delle stesse leggi matematiche. Grazie ad essa, si riesce a dare una struttura geometrica alle leggi della natura e della fisica. Non ci sono interruzioni, nel linguaggio della creazione. Alla base dell’universo c’è solo una grande fluidità.

La geometria sacra diventa il linguaggio principe che permette la creazione di ogni cosa, realizzando una continuità tra la singola parte ed il tutto. L’esempio basilare di geometria sacra è nel fiore della vita, che ritroviamo nei cerchi nel grano, ma anche nel Mandelbrot set, che è la coniugazione tra il caos e la calma, in un divenire unico e continuo.

Frattale

Se la geometria sacra è la legge dell’armonia; se la singola parte ha legame con il tutto e lo rappresenta, il disegno di geometria sacra diviene un ologramma.
La sua proiezione rispetterà allora la forma tipica del frattale, su cui si basa tutto l’universo. L’elemento olografico sarà la minima parte che rappresenta e contiene il tutto armonico.

Cerchi nel grano - fiore

La geometria sacra è importantissima nella conoscenza dei cerchi nel grano e nell’applicazione dei significati del calendario maya.I riscontri che si trovano in essa rappresentano la fusione armonica del linguaggio frattale con quello del tempo e della sua ciclicità. Attraverso lo studio della geometria sacra è perciò possibile procedere ad uno studio approfondito dei cerchi del grano e di quello che simboleggiano per la nostra epoca.

Questo articolo è riproducibile indicando chiaramente il sito e linkando la fonte www.ilpuntozero.com

Lascia un Commento