La New Age

La New Age - La Nuova Era

La definizione New Age, atta a distinguere una Nuova Era, è usata di frequente per indicare una gamma di movimenti spirituali e filosofici, nati soprattutto negli ultimi vent’anni e legati a credenze mistiche e ad approcci olistici che investono numerosi campi, dalla salute personale alle esigenze ecologiche globali del pianeta. Negli anni, le credenze New Age hanno fatto sì che i suoi esponenti si avvicinassero al 21 dicembre 2012, data che già dall’antichità era vista come un punto di svolta per il pianeta e per il rinnovamento delle coscienze. Ovvio che anche la New Age la prendesse ad oggetto come fine ultimo nell’elaborazione di teorie legate alla spiritualità e alla religiosità, e classificandola come punto d’inizio del “Nuovo Ordine Mondiale”, successivo alla quarta grande epoca, o Kali Yuga, o Età del Ferro, che è quella in cui oggi ci troviamo.

La Nuova Era, dal punto di vista astrologico, consiste nel passaggio verso l’Era dell’Acquario, che si lascia alle spalle quella attuale, dei Pesci.
Il passaggio in Acquario è in realtà una data molto controversa, perché la datazione risulta differente a seconda di come venga calcolata la precessione degli equinozi. Anche la dimensione delle costellazioni zodiacali non è uniforme, e molti astrologi sono portati a credere che le epoche corrispondenti possano variare nel tempo. I calcoli, in maniera piuttosto grossolana, variano dall’entrata in Acquario nel 2012 al suo ingresso nel 2150. Alcuni la spostano addirittura al 3573. Tutti concordano però nel dire che sarà un’epoca di profonda conoscenza e illuminazione, in cui l’uomo sarà naturalmente portato a percepire l’armonia universale.

Oggi, sotto la filosofia New Age vengono collocate tutte quelle credenze nell’esistenza di un mondo nuovo che danno la risposta evolutiva da parte dell’uomo allo stimolo offerto dallo studio dei testi sacri, dall’apertura ad una saggezza diversa che culmina nella potenza salvifica del Giorno del Giudizio.

Pur riscontrando molte coincidenze con testi antichi come la Bibbia, la New Age se ne distanzia nella differenza tra resurrezione e reincarnazione, ad esempio, oppure tra il potere della santificazione e quello della riscoperta della propria interiorità. Ma sono solo alcuni esempi di quanto la dottrina che va sotto questo nome sia diversa rispetto al testo biblico. In essa possiamo trovare tanto movimenti pseudoscientifici quanto altri di matrice prettamente religiosa. Spesso sotto questo movimento sono collocabili anche studi di ricercatori che, pur partendo da basi scientifiche, volgono verso la spiritualità, creando un nesso di continuità tra la dimostrazione dei fatti com’è prevista dalla scienza in quanto tale ed il concetto di dogma.
Ma il movimento include anche tutte quelle correnti volte alla ricerca del sé, nell’espressione di stili di vita individuali che si distanziano dall’approccio collettivo con l’apertura verso la spiritualità più profonda.

Alice Anne Bailey, 1881-1949

L’espressione “New Era” fu introdotta da Alice Anne Bailey, la studiosa britannica vissuta tra il 1881 e il 1949, che, distanziatasi dalla Società Teosofica, aveva fondato la Scuola Arcana. Il termine, trasformato in New Age, divenne però comune negli Stati Uniti solo negli anni ’80, quando ci fu una vera e propria esplosione di discipline collocate, a volte anche impropriamente, sotto tale definizione.
La Teosofia, dalla quale la Bailey partiva, è una filosofia dominata dallo studio della bellezza della vita, del suo significato più intimo e dell’armonia che coinvolge il mondo. Nel tempo, però se ne distanziò, per interessarsi più allo studio dell’occulto e dei poteri parapsichici.
La Scuola Arcana, invece, è portata alla scoperta del sentiero della vita che conduce gli esseri umani verso la conoscenza della luce, l’apertura all’amore e al suo uso per progredire nell’evoluzione dell’uomo attraverso un percorso spirituale e meditativo.
Nella sua autobiografia, la Bailey parla della propria necessità di dare un senso alla vita e di non “subirla”. Sensazione, questa, che ebbe sin dall’infanzia. La vita, secondo la Bailey, doveva essere dominata dalla capacità di “coltivare la consapevolezza della gioia e della felicità”, per quanto questi sentimenti fossero fugaci. Fattori condizionanti dell’esistenza, che rivelano la presenza del divino.

Edgar Cayce, Il Profeta dormiente, 1877-1945

Il movimento New Age fu anche fatto coincidere da molti con l’inizio delle letture di Edgar Cayce, il profeta dormiente, vissuto in America tra il 1877 e il 1945 e riconosciuto come il più importante veggente del XX secolo. Lo stesso termine channelling sta ad indicare, nella metodologia New Age, una sorta di trance, di stato ipnotico – o auto ipnotico, proprio come nel caso di Edgar Cayce – che evoca il “contatto” con le altre dimensioni, e con gli esseri che da queste provengono. La canalizzazione (da chanel, canale), il channelling, rappresenta allora lo strumento per incanalare e trasmettere il proprio sé interiore, la parte più profonda di noi stessi. Quella stessa parte che sarebbe stata accessibile a chiunque, proprio secondo lo stesso Cayce, attraverso la coltivazione delle proprie intuizioni e l’ascolto dei nostri sensi.
Le prime scuole afferenti alla disciplina nacquero però solo intorno al 1970. Forse in risposta agli anni ’60 e alle varie forme di controcultura spirituale che ebbero ad oggetto il diffondersi di concetti esoterici che abbracciavano le più diverse discipline, dalla reincarnazione alla meditazione, dalla cristalloterapia ai cerchi nel grano, e così via.
In riferimento al 21 dicembre 2012 molti esponenti delle discipline New Age hanno lanciato una sorta di propaganda volta a testimoniare, a quella data, il raggiungimento di un’illuminazione, di una coscienza superiore, di un nuovo inizio dal punto di vista spirituale, di un’accelerazione vibrazionale e anche di un’ascensione. Il Nuovo Ordine Mondiale a cui si punta ha per oggetto, di volta in volta e a seconda delle convinzioni dei singoli ricercatori, diverse manifestazioni, che vanno dal fenomeno dell’inversione dei poli, all’incontro-scontro con Nibiru, con una cometa o con il X Pianeta, alla dislocazione della crosta terrestre.
Nel fenomeno New Age torna di frequente anche il tema della convergenza armonica o Harmonic Convergence, indicata dalla sincronicità di ricorrenze numeriche nel rapporto di 11:11. E non bisogna certo andare molto lontano per individuare una numerologia dell’occulto anche nell’imminente 21 dicembre 2012…

Se la data del 2012 rappresenta la fine di un ciclo del calendario Maya – ciclo durato 5.125 anni – che termina con un cataclisma mondiale, per molti è a partire dal quel momento che comincerà una nuova datazione. Tra i vari afferenti a questa teoria: Daniel Pinchbeck, Patrick Geryl, John Major Jenkins, RJ Stewart, Nancy Lieder, e Terrence McKenna, per quella che viene proprio definita “La fine della saga del Mondo”.

Teorie del complotto, atti propagandistici volti ad un controllo collettivo delle coscienze o semplici e fantasiose ciarlatanerie frutto di personaggi che più di altri sanno vendersi e piazzare i propri libri? Probabilmente un po’ di tutto c’è, anche se non per tutti.

La sindrome dell’illuminato e dei suoi discepoli
La diffusione di teorie del tutto campate in aria, completamente prive di un qualunque fondamento – non solo scientifico – ha fatto sì che oggi il termine New Age sia visto spesso in un’accezione negativa che tende a screditare anche quanto di buono ci sia in molte di queste discipline. Non solo perché pseudoscientifiche e non accettate dalle cosiddette scienze ufficiali, ma perché spesso utilizzate come puro strumento di controllo di massa. Inutile dire che sta a noi, e solo alla nostra estrema capacità di discernimento, comprendere quante e quali siano le ideologie con un qualche fondamento e quali invece quei movimenti propagandistici che, basati sulle capacità di pochi – gli “illuminati” – rischiano di diventare il più grande inganno del Nuovo (ma in questo caso presunto) Ordine Mondiale.

Fonti di riferimento:

http://en.wikipedia.org/wiki/Age_of_Aquarius

http://www.wetenschap-eindtijd.com/homepage_english/david.html
http://it.wikipedia.org/wiki/New_Age
http://adventofdeception.com/2012-fluke-deception-reality/

Questo articolo è riproducibile indicando chiaramente il sito e linkando la fonte www.ilpuntozero.com

Lascia un Commento