Nibiru in orbita visto da Arecibo. La CNN e i silenzi NASA

Nibiru visto dall'Osservatorio di Arecibo

Nel mese di ottobre si era diffusa la notizia che il Pianeta X, detto anche Nibiru, fosse stato finalmente individuato nel sistema solare, poiché ripreso dall’Osservatorio di Arecibo dell’isola di Puerto Rico, il National Astronomy and Ionosphere Center. Il potente radiotelescopio di cui il centro è dotato sembrerebbe aver individuato un corpo sconosciuto, penetrato nel nostro sistema solo in seguito ad un’esplosione. Il video, apparentemente affidabile, sfuggito al controllo degli astronomi nonostante il divieto di pubblicazione, ha poi fatto il giro del web. Secondo il documento, il pianeta, da molto tempo in avvicinamento, sarebbe “invisibile” perché celato dal Sole, proprio come accade nelle riprese in questione.

Pochi giorni dopo, alcune indiscrezioni anonime da parte di presunti dipendenti e scienziati della NASA hanno diffuso la notizia secondo la quale un asteroide, definito Nibiru e dalle dimensioni simili a quelle del Texas, si stia muovendo lungo una traiettoria ben delineata e con percorso diretto verso la Terra. Il tracciato sembra abbia come obbiettivo un punto ed un momento non precisati, tra novembre e dicembre, e che sia giustificato dalla previsione di un massimo del 30% di probabilità di collisione.

Nonostante gli avvertimenti, pare che la NASA taccia, forse per non scatenare il panico, prima di tenere un comunicato stampa ufficiale.

Cosa c’è di vero in tutto questo e quanto è invece frutto della fantasia dei giornalisti?
Il video al link http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xAjp3eNUpXY sembra decisamente realistico. Non sono state date smentite, al momento, ma neppure sembra stato essere confermato da fonti ufficiali.

Della notizia sfuggita alla NASA si è invece interessata direttamente la CNN, nel periodo delle elezioni presidenziali. Si è ipotizzato che il comunicato, del tutto senza fondamento, sia stato rilanciato solo per distogliere l’attenzione degli americani da un evento politico così decisivo. Più di qualcuno invece ha fatto notare come, all’approssimarsi della fatidica data, il 21 dicembre 2012, torni a galla un evento degno di nota che possa essere collegato alla profezia Maya, e che le agenzie spaziali ci stiano nascondendo qualcosa.
Molti si ostinano a teorizzare una coincidenza tra Nibiru ed il decimo Pianeta o Pianeta X, la cui esistenza fu ipotizzata da Zecharia Sitchin, studioso dei più antichi testi sumeri, che sul presunto corpo celeste ha costruito gran parte della propria fortuna. Stando alle sue teorie, però, il pianeta passerebbe nel raggio della Terra “solo” ogni 3600 anni, e la presunta data, in tal caso, sarebbe l’anno 2900. In base ai suoi calcoli, infatti, l’ultimo passaggio si sarebbe verificato nel 556 a.C.

Quello che poco convince è però come la notizia della CNN, riportata, in Italia anche da Studio Aperto (il link http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/full/356817/edizione-ore-1225-del-7-novembre.html è stato però rimosso) si sia diffusa solo a partire da una pagina di iReport, ospitato alla pagina http://ireport.cnn.com/docs/DOC-872812, portale su cui gli utenti sono invitati a raccontare e condividere le proprie storie con la CNN. Si può dubitare quindi che, prima di essere postato, venga dimostrata l’autenticità di un documento.

La NASA, dal canto suo, pur non commentando in alcun modo le news degli ultimi giorni, dà bella mostra di alcune FAQ liberamente consultabili sul sito (al link http://www.nasa.gov/topics/earth/features/2012.html) da cui si evince come non sia assolutamente possibile lasciarsi sfuggire un pianeta di dimensioni giganti come quello citato, e che lo stesso sarebbe stato monitorato almeno negli ultimi dieci anni. Se Nibiru realmente esistesse, dunque, per gli scienziati dell’agenzia, ora sarebbe visibile anche ad occhio nudo. E ancora: Nibiru e altre storie su pianeti ribelli sono una bufala Internet.

Vera Di Donato

Questo articolo è riproducibile indicando chiaramente il nome dell’autore, il sito e linkando la fonte www.ilpuntozero.com

Fonti di riferimento:

http://www.segnidalcielo.it/2012/10/14/nibiru-e-gia-nel-nostro-sistema-solare-sembra-che-sia-monitorato-dallosservatorio-di-arecibo-a-porto-rico/
http://ireport.cnn.com/docs/DOC-872812
http://www.nasa.gov/topics/earth/features/2012.html
http://www.cronacheterrestri.com/cronache-terrestri/la-cnn-riporta-notizia-dell-asteroide-nibiru-in-collisione-con-la-terra-tutta-la-verita

Il passaggio di Nibiru: ritorno al punto zero

Nibiru o Planet X... fonte www.bashar.org

Nibiru, questo sconosciuto…
Nibiru sembra essere un corpo celeste quasi ancora del tutto sconosciuto nella nostra galassia, soprattutto per via di miti e leggende che lo circondano. Cosa si nasconde dietro la presunta esistenza di questo pianeta? C’è qualcosa di vero o sono solo bellissime storie tratte dalla fantasia degli scrittori? Definito anche XII pianeta, Nibiru venne citato dallo scrittore Zecharia Sitchin in uno dei suoi libri, intitolato appunto Il dodicesimo pianeta, pubblicato nel 1976. Perché dodicesimo, intanto, e non decimo, come molti altri sostengono? Vediamo di dare una spiegazione partendo dall’inizio. Continue reading

Zecharia Sitchin

Zecharia Sitchin, fonte www.sitchin.com

Zecharia Sitchin è uno scrittore e ricercatore che ha fatto molto discutere gli archeologi più tradizionalisti e con il suo piglio deciso e la sua enorme sete di conoscenza ha aperto scenari apparentemente inverosimili sulle origini della razza umana. Le sue ricerche, le sue controverse teorie, basate – sembra – su una troppo personale interpretazione dei testi sumeri, di cui è ancora oggi lo studioso più rappresentativo, lo hanno imposto all’attenzione del grande pubblico e lo hanno eletto a fondatore di una letteratura pseudoscientifica di tutto rispetto. Continue reading